Napoli tra donne e tammorre: visita musicale

Tra donne e tammorre è una visita musicale sul tema delle donne di Napoli e del femminino sacro. Quali sono state le donne più importanti di Napoli? Che ruolo hanno avuto nella storia della città? Dove possiamo scorgere le loro tracce oggi? Sveleremo le risposte a queste domande attraversando alcuni luoghi di Napoli legati alle donne più importanti della storia partenopea, e scopriremo alcune delle figure più e meno famose. Sante e sirene, regine e rivoluzionarie, streghe e sciantose ci accompagneranno in un itinerario alternativo alla scoperta della città. Non mancheranno gli aneddoti e le curiosità, intervallati da canti tradizionali delle e sulle donne partenopee.

PUNTO DI INCONTRO

Università Federico II di Napoli, a Corso Umberto I, 40

QUANDO

Venerdì 31 luglio ore 19.00
L’appuntamento sarà 15 minuti prima per poter iniziare la visita in orario

DURATA DEL TOUR

1 ora e 30 minuti circa

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE

10 €

COME PRENOTARE

Contattaci all’indirizzo apsisassociazioneculturale@gmail.com o al numero +39 334 921 7465 (anche WhatsApp). Oppure mandaci un messaggio in posta privata di FB: saremo felici di risponderti! Non chiediamo il pagamento anticipato ma la prenotazione obbligatoria e certa perché l’evento è riservato a un numero ristretto di partecipanti.
Si potrà prenotare fino alle ore 12.00 di venerdì 31 luglio, e la visita sarà annullata qualora non si raggiunga il numero minimo di 5 partecipanti.

Ricordiamo che andranno rispettate le norme previste dal protocollo regionale per le visite guidate. Dunque, distanziamento di almeno 1 metro (tranne per membri che sono dello stesso nucleo familiare), frequente igienizzazione delle mani. Ricordiamo che dal 22 giugno non vige più l’obbligo in Campania di indossare la mascherina, ma averne una con sé è fortemente consigliato. Le guide utilizzeranno un amplificatore qualora ce ne sia bisogno. La visita sarà svolta completamente all’aperto!

Contattaci per qualsiasi informazione.

Scopri le nostre passeggiate musicali a Napoli.

Lascia un commento