Andar per tarantelle: workshop di danza popolare

tarantelle

APSIS Teatro vi propone un workshop di approfondimento sulle tarantelle del meridione italiano, condotto dal ballatore e studioso Enzo Tammurrièllo Esposito presso il meraviglioso UnderneathTheatre. Il fenomeno delle danze popolari del meridione italiano vede, nei suoi ritmi ancestrali e travolgenti, la storia unita al folklore, il sacro commisto al profano, in una linea temporale che dal passato più antico giunge fino a noi. Nel corso degli anni, la danza popolare è andata incontro a un’evoluzione/contaminazione che l’ha trascinata dalla realtà rurale a quella urbana. Dalle forme rituali e cerimoniali più collettive si è arrivati a fenomeni di massa, che hanno modificato lo spirito originario di questa espressione culturale.


Questo contributo prevede lo studio approfondito della tarantella, a partire dal fenomeno del tarantismo, arrivando alla tarantella napoletana, passando per le tarantelle diffuse nelle regioni meridionali. Si andrà non solo a studiare i “passi” e le “movenze”, ma anche a comprendere i gesti e codici e approfondire l’evoluzione storica della danza.

«Fino a quando la “carica sociale e culturale” che si afferma ed esprime attraverso la realtà delle classi lavoratrici, eredi e portatrici di tesori, di cultura e tradizione, poesia orale, non andrà perduta o abbandonata, tutto il ricco scenario intatto di ciò che c’è sempre stato sarà immediatamente considerato tale; tuttavia nonostante nuove correnti dottrinali di neo-capitalisti con la loro rivoluzionaria ideologia, ciò che è rimasto autentico o quasi – fino ai giorni d’oggi, di certo non cesserà di essere!».

Pier Paolo Pasolni

QUANDO
Domenica 9 maggio 2021
Dalle 10.30 alle 13.00

DOVE
Presso UnderNeath Theatre di Napoli
Via dell’Ecce Homo, 14, 80134

COSTO
25€ (a persona)
40€ (per chi vorrà partecipare anche al prossimo workshop che si terrà nella stessa location e di cui vi informeremo a breve

INFO E PRENOTAZIONI
apsisassociazioneculturale@gmail.com
334 921 74 65 (anche WhatsApp)
328 181 2672 (anche WhatsApp)organizzato dall’Associazione Culturale APSIS e da Enzo Tammurriello Esposito.

Saranno rispettati gli adeguati protocolli anticontagio.

Lascia un commento